Lettera Presidente Uscente Dott. Verrina

Lettera Presidente Uscente Dott. Verrina

Caro Tommaso
Cari Amici della SINP,
vi ringrazio sinceramente per gli apprezzamenti e le belle parole che avete voluto indirizzarmi in occasione del termine del mio mandato.
Sono stati due anni (tre, se consideriamo l’anno da presidente eletto insieme a Francesco Emma) lunghi e brevi al tempo stesso.
Lunghi se consideriamo le tante attività svolte e i numerosi e stimolanti contatti con i membri del Consiglio Direttivo, i componenti dei Gruppi di Studio e dei Registri, molti Soci e le altre Società Scientifiche con cui la SINP si confronta e con le quali è giusto che collabori fattivamente.
Brevi se penso alle cose che mi proponevo di fare all’inizio del mio mandato e che sono ancora in via di attuazione o addirittura nel cassetto.
C’è molto da fare per la Società, ma ho la certezza, e sono sicuro tutti voi la condividete, che con l’entusiasmo del nuovo Presidente, l’efficacia del Consiglio Direttivo e il coinvolgimento di tutti i Soci, la SINP saprà rafforzarsi ulteriormente assolvendo i compiti scientifici ed organizzativi che modernamente le competono. Per tutte queste attività confermo, ovviamente, il più grande impegno personale.
Se ripenso a questi anni, l’esperienza che sento che mi ha più arricchito è rappresentata senz’altro dalla possibilità che ho avuto, lavorando sui progetti della Società, di approfondire il rapporto professionale e personale con i membri del Consiglio Direttivo, gli organizzatori dei Congressi Nazionale e tanti altri Soci.

A tutti un grazie di cuore ed i migliori auspici per il futuro
Enrico Verrina.